sabato 18 dicembre 2010

Petti di pollo con paprika,cipollotto e crema ....Julia Child dal libro Mastering the art of Franch Cooking

Nuovo appuntamento con Julia Child.


Ho tradotto una nuova ricetta, questa volta parliamo di petti di pollo,facile da preparare ed è estremamente gustosa.
Cominciamo...

  • 2 Petti di pollo di circa 400 gr.
  • 1 Cipolla o cipollotto da 30 gr.
  • 1 Cucchiaio abbondante di paprika
  • 1 Foglio di carta da forno
  •    Sale e pepe a piacere
  •    Succo di 2 limoni per la marinatura
Per la salsa :

  • 2 Cucchiai di vino bianco o porto
  • 2 Cucchiai di brodo o acqua
  • 1 Cucchiaio di panna fresca
  •    Prezzemolo fresco
Procediamo:
Tagliuzzare il cipollotto a dadini. Fare sciogliere il burro in una pentola e mescolarlo con il cucchiaio di paprika,aggiungere il cipollotto e farlo cuocere per una decina di minuti, a fuoco dolce, coperto ( la cipolla deve diventare traslucida e non bruna)

Tagliare i petti di pollo in due pezzi e lasciarli per qualche minuto nel succo di limone.
Rosoliamo i petti di pollo nella padella con la cipolla.
Scaldare il forno a 210 g°
Mettere i petti di pollo e la cipolla in una pirofila da forno e coprirli con la carta da forno imburrata, mettere il coperchio e infornare per i primi 6 minuti ( i petti di pollo devono essere morbidi ma non troppo)

Prepariamo la salsa:

Nella padella, dove abbiamo rosolato i petti di pollo e la cipolla, aggiungere il vino, il brodo e il sugo del pollo cotto nel forno cipolla compresa. Cuocere per un minuto a fiamma alta.Aggiungere la panna e cuocere rapidamente per addensare E' UNA QUESTIONE DI SECONDI!!!.
Servire versando la salsa sui petti di pollo......e buon appetito!!!





mercoledì 15 dicembre 2010

Julia Child...... Gratin di patate e acciughe

Altra ricetta della famosa Julia Child,tradotta il piu'
semplicemente possibile.
La ricetta in questione è un ottimo contorno se non addirittura un piatto unico!
Cominciamo :

Primo passaggio

  • 30 grammi di cipolle tagliate finemente
  • 30 grammi di burro

Procedimento
Saltare le cipolle fino a farle ammorbidire ma non brunire.

Secondo passaggio
  • 220 grammi di patate pelate e tagliate a dadini
Procedimento
Mettere le patate in acqua bollente e dal momento che ritorna il bollore contare 6/8 minuti e poi scolarle.

Terzo passaggio
  • 8 filetti di acciughe
Procedimento
In una pirofila tonda,imburrata, da 20 cm di diametro distribuite metà delle patate poi metà delle cipolle  e successivamente le acciughe e infine le rimanenti cipolle e patate nell'ordine indiccato.

 Quarto passaggio
  • 3 uova
  • 4 cucchiai di panna fresca
  • sale e pepe q.b. (quanto basta)
  • 30 grammi di parmiggiano o grana.
Procedimento
Sbattete le uova con la panna e aggiungete il sale e il pepe.
Versare questa pastella sopra le patate, distribuire il parmiggiano o il grana e infornare per 30/40 minuti a 190 gradi....

Buon appetito!

martedì 2 novembre 2010

BRIOCHE. Direttamente dalla Francia le originali brioche...

Le brioche sono famosissime in tutto il mondo per la loro bontà,leggerezza e dolcezza.A chi non piacciono le brioche? Credo a pochi se non a nessuno...
Di seguito voglio farvi conoscere la vera e originale ricetta delle favolose brioche francesi.Il passaggio sembra apparentemente lungo e difficoltoso,ma posso garantirvi che, non è così.Cerchero' di spiegare i 2 passaggi nel modo piu' semplice.
Chi dispone di una impastatrice o di un Bimby di certo avrà agevolato il lavoro, viceversa lavorando bene di polso il risultato sarà lo stesso se non migliore

INIZIAMO:

ingredienti per il primo impasto

  • 85 G. di latte intero tiepido
  • 20 G. di lievito di birra fresco
  • 1 uovo
  • 360 G di farina 0

In una ciotola versate il latte tiedipo e farvi sciogliere il lievito, unire l'uovo e mescolare bene.Aggiungere 180g. di farina e impastate per 4 o 5 minuti.
Versare con un setaccio la restante farina ( a pioggia) fino a ricoprire tutto l'impasto e lasciarlo lievitare per 30 o 40 minuti.

Trascorso il tempo di lievitazione, possiamo procedere per il secondo passaggio

Mettere il primo impasto nell'impastatrice e aggiungete :

  • 80 G di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 180 G di farina tipo 0
  • 4 uova sbattute
  • 170 G di burro ammorbidito a temperatura ambiente
( il burro va aggiunto un pezzetto per volta fino al totale incorporamento)

Impastate fino a che il composto non risulti liscio come la seta...
Se questo non dovesse staccarsi dalle parti dell'impastatrice ( o dalle vostre mani ) aggiungete 20 G. di farina
Fate lievitare in una ciotola imburrata o oleata per 2 ore/2ore e mezza coprendo la ciotola e mettendola in un luogo dove non ci siano correnti d'aria. L'impasto deve raddoppiare e non di piu'. Trascorso il tempo formate le brioche secondo la vostra forma perferita e spennellatele con una miscela di acqua e tuorlo, sistematele nella teglia e fatele lievitare per 1 ora circa ( tenetele ben distanziate tra loro) trascorso il tempo infornate in forno preriscaldato a 180 gradi ( forno statico) per 20 minuti piu' o meno ( dipende dalla grandezza della brioche) Potete usare le formine come nella foto......

Questo è l'impasto originale della briosche
Vi consiglio di farle almeno una volta nella vita...

Buon lavoro!!!!!

P.S.
questo impasto è ottimo anche con ripieni salati ( prosciutto,salame, formaggio e tutto quello che è di vostro gradimento)

sabato 30 ottobre 2010

Julia Child e il film

Recentemente ho guardato il film, tratto da una storia vera, su Julia Child.
Chi ama la cucina come me deve assolutamente guardarlo.Oltre alle ricette e all'amore per la cucina che si palesa in questo film,viene narrata la storia di una scrittrice che si mette in discussione e decide di sfidare sé stessa realizzando le ricette del famoso libro di Julia in 365 giorni ( le ricette sono 524).

Questa è una foto della vera Julia Child, nel film viene interpretata dalla fantastica Maryl Streep. Più  avanti pubblicherò qualche ricetta famosa

Il mio primo blog

Ho sempre desiderato avere un blog tutto mio per scrivere e pubblicare, nel massimo rispetto, tutto quello che mi passa per la testa, che possano essere ricette, lavori artigianali...
Di certo non so da dove cominciare, ma per questo c'è ancora tempo

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Per tanto, non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2011.I testi e le immagini presenti sul blog, salvo ove diversamente indicato, sono di proprietà dell'autrice e tutelati dalla legge sul diritto d'autore.Non è ammessa la copia e la divulgazione del presente materiale sulla rete e in pubblicazione cartacea se non espressamente autorizzato dalla sottoscritta.Ogni abuso verrà perseguito a norma di legge.

Altri partners